Recentemente, POSTE ITALIANE ha ceduto a INVITALIA (Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa Spa) l’intero pacchetto azionario di BANCA DEL MEZZOGIORNO – MEDIO CREDITO CENTRALE.

BANCA DEL MEZZOGIORNO MCC è impegnata su vari fronti, tra i quali – il più noto al grande pubblico – è la gestione del Fondo Centrale di Garanzia che presta – appunto – garanzia in favore di banche e intermediari finanziari nell’interesse delle imprese che, per caratteristiche, possono accedere alla garanzia statale.

Quello che non tutti sanno è che BANCA DEL MEZZOGIORNO MCC opera anche direttamente, sostenendo il tessuto economico del Paese e accompagnando le imprese nel loro percorso di sviluppo attraverso diversi strumenti:

  • finanziamenti chirografari ed ipotecari,
  • servizi a supporto dell’internazionalizzazione,
  • finanziamenti con provvista BEI.

L’altra cosa che non tutti sanno è che, a dispetto del nome, BANCA DEL MEZZOGIORNO MCC non si limita ad operare nelle regioni del Sud Italia ma è presente ed attiva anche al Nord, a fianco di selezionate imprese meritevoli di essere sostenute. Si tratta però, per l’appunto, di una presenza selettiva e per l’accesso ai finanziamenti diretti è necessario percorrere un impegnativo percorso di preparazione e occorre saper affrontare una contrattualistica articolata e complessa, come spesso accade quando si approcciano strumenti finanziari strutturati. Un dato – in tal senso – è stato fornito recentemente, limitatamente alle aziende del Sud: nel 2016, solo il 22% delle domande di credito ha avuto esito positivo e, tra queste, solo il 5% ha ottenuto quanto richiesto, mentre l’altro 95% ha ricevuto somme inferiori.

La domanda che oggi è lecito porsi, tuttavia, è quale destino avrà questa Banca, come entrerà nel complesso puzzle delle attività di Invitalia e quale sviluppo avrà: l’idea originaria era quella di affiancare finanza pubblica alla finanza privata per evitare o mitigare il credit crunch attuato dalle banche ordinarie negli scorsi anni. Ha funzionato solo parzialmente e limitatamente alla concessione delle garanzie del Fondo.

Ci sarà un nuovo rilancio? Lo vedremo. Intanto noi continuiamo a lavorarci e ad assistere le imprese meritevoli nel loro percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *