Nei giorni scorsi, i padiglioni della Fiera di Montichiari (BS) hanno ospitato BIE Brescia Industrial Exibition, la Fiera delle lavorazioni e delle tecnologie dei metalli, attività da sempre presente e importante sul territorio bresciano.

La manifestazione sembra non sia stata molto partecipata e anche la hall principale sembrava poco frequentata ma… la vera  sorpresa era nel padiglione di fianco, dove un gruppo di aziende bresciane (ma anche bergamasche) hanno realizzato una vera e propria fabbrica per la produzione di rubinetti, dalla barra di ottone al rubinetto completo, passando per tutta una serie di macchine interconnesse tra loro, prodotte dalle diverse aziende che hanno partecipato al progetto. Tutto all’insegna della interconnessione e di industria 4.0. E la fabbrica funzionava!

Per 3 giorni di manifestazione un vero impianto progettato e realizzato, con tutti i sistemi di sicurezza, compresa l’aspirazione dei fumi oleosi della bergamasca So.Tec (https://www.sotec.it/it) di Almenno S. Bartolomeo e della linea di assemblaggio dell’altra bergamasca Felp Assembly di Palosco (http://www.felpassembly.it/it/).

Undici aziende in linea hanno consentito di prendere le barre di ottone, tagliarle, riscaldare il pezzo, forgiarlo, sabbiarlo, lavorarlo meccanicamente, lavarlo, aggiungere la sfera, assemblarlo, tutto visualizzato, tutto interconnesso. Un vero successo per la produzione di 1.200 pezzi l’ora, direttamente in Fiera.

Anche i giornali ne hanno parlato, con toni adeguati all’evento: il miracolo non è solo che la fabbrica funziona ma che è stata realizzata, per 3 giorni, trovando 11 imprese disposte a mettersi in rete, scommettere e investire tempo e risorse per questo obiettivo. Anche i giornali ne hanno giustamente parlato (http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2017-04-04/ecco-come-nasce-rubinetto-fabbrica-sbarca-fiera-192454_PRV.shtml?uuid=AEX8JPz) e, forse, questo evento meritava un ritorno ancora maggiore, in termini di mercato ma – ne siamo certi – costituirà il momento di inizio di una nuova alleanza di intelligenze, ambizioni e intenti che consentirà a questi capitani coraggiosi di raggiungere nuovi e importanti traguardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *