Il 30 aprile scorso, l’Agenzia delle Entrate ha emanato un provvedimento nel quale annuncia la predisposizione di un software e di una serie di ulteriori strumenti gratuiti, a disposizione delle imprese, al fine di attendere agli adempimenti in materia di fatturazione elettronica che diverranno obbligatori dal prossimo 1 gennaio 2019.

Più nello specifico, l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione, gratuitamente, una procedura web, una app e un software, fermo restando che sarà sempre possibile utilizzare software privati, purché conformi alle specifiche tecniche predefinite.

Sempre a titolo gratuito, l’Agenzia offrirà inoltre un servizio per la conservazione delle fatture elettroniche, mentre per la trasmissione e la ricezione delle fatture, attraverso il sistema di interscambio, basterà disporre della Pec.

Data di emissione e di ricezione (elemento che discrimina la possibilità di detrazione dell’imposta sugli acquisti), saranno certe e per le fatture non recapitate, ma tenute a disposizione dall’Agenzia, la data di ricezione sarà quella in cui il destinatario risulterà avere preso visione del documento elettronico.

Il provvedimento è consultabile al seguente link:

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/normativa+e+prassi/provvedimenti/2018/aprile+2018+provvedimenti/provvedimento+30042018+fatturazione+elettronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *